Come pulire il marmo

consigli per far rimanere lucido il marmo, senza troppa fatica

Anzitutto iniziamo con lo spiegare quante tipologie di marmi ci sono in natura e quali sono i “marmi artificiali” quelli cioè realizzati dall’uomo.

Tutte le pietre che contengono una certa componente di calcare al proprio interno sono dei marmi, in base alla regione di provenienza prendono il nome, ad esempio avremo il marmo di carrara, marmo rosa del portogallo il marmo verde alpi etc.

come pulire il marmo
come pulire il marmo

Oltre alle pietre naturali in commercio troverai dei pavimenti che hanno le stesse caratteristiche di lucentezza e lucidabilità pur non essendo marmo.

Queste sono i marmittoni, i pavimenti alla veneziana,la graniglia, le marmette, la palladiana

Ora non staremo qui a spiegare le caratteristiche di ogni singolo pavimento, quello che però devi sapere è il denominatore che accomuna sia i marmi “naturali” che quelli “artificiali” e cioè l’effetto lucido.

ora che abbiamo dato qualche accenno sulle caratteristiche “fisiche” del marmo, rispondiamo alla nostra domanda iniziale:

 In questo articolo ti spiegheremo come pulire il marmo, sei pronta? iniziamo a parlare di come si lucida il marmo.

#1 che trattamenti si fanno per lucidare il marmo?

man-cleaning

Non possiamo parlare della pulizia del marmo se prima non spieghiamo come questo diventa lucido.

Il marmo può essere reso lucido in vari modi:

Ceratura del marmo: puoi farla anche tu a casa, basterà decerare e sgrassare bene il marmo con appositi deceranti, e poi applicare (dando due mani incrociate) la cera metallizzata (meglio se liquida.

cristallizzazione del marmo: (non puoi farla da sola, occorrono dei macchinari e prodotti specifici), consiste nello “spazzolare” il marmo con un disco in lana d’acciaio per poi spruzzare un olio che “amalgamatosi” per bene con il marmo gli donerà un gradevole effetto lucido (il lucido ottenuto è migliore di quello della cera ma assolutamente inferiore in termini di risultati rispetto ai due che andiamo ad indicare)

come pulire il gres porcellanatosemi arrotatura (o microlevigatura del marmo) del marmo: è una sorta di arrotatura del marmo “soft” e meno invasiva; qui puoi vedere di cosa si tratta 

Arrotatura del marmo (piombatura del marmo) questo è l’intervento di restauro “principe”, gli artigiani che fanno questo lavoro restaureranno completamente il pavimento stuccandolo, incollandolo, levigandolo e lucidandolo qui puoi vedere di cosa si tratta

pulizia pavimenti lavaggio# 2 che detersivo utilizzo

Una volta che il tuo pavimento è lucido, sarebbe un peccato non mantenerlo tale.

Bene! sfatiamo il mito che se non rimanesse lucido la colpa è dell’arrotatore…Mi spiace, ma nel 99,9% dei casi la responsabilità è di chi fa le pulizie e del detersivo che viene usato.

In commercio ci sono diversi prodotti che decantano qualità più o meno valide per pulire il marmo.

c’è il lava ed incera, che non è altro che un detersivo che ha al suo interno della cera liquida diluita e che durante il lavaggio tende a lasciare una patina lucida sulla superficie

c’è il detergente “sgrassante” la cui composizione è alcalina (quindi con un ph elevato altrimenti non sarebbe “sgrassante”…

e poi c’è l’alcool.

Alzi la mano chi di voi non ha sentito da una amica, dalla mamma o dall’arrotatore che lucidò il pavimento tempo addietro di usare l’alcool diluito in acqua per lavare il marmo?

Noi vi sconsigliamo di lavare il pavimento con i prodotti sopra indicati, per questi motivi:

lava ed incera: questo prodotto andrebbe usato quando il marmo ha iniziato a perdere per l’usura la lucentezza iniziale lasciata dalla arrotatura, quindi dopo qualche anno.

Il lavaggio con il lava ed incera prevede una preventiva ed accurata pulizia della superficie in quanto la cera contenuta all’interno del detergente asciugandosi ingloberà lo sporco presente sul pavimento che poi non sarà più asportabile se non facendo una deceratura completa.

Lavaggio con detergenti sgrassanti: l’alcalinità del prodotto andrà a far spegnere il lucido, questo tipo di prodotto potrà essere usato nelle giuste diluizioni solo per effettuare una deceratura per preparare poi il pavimento alla successiva inceratura o al lavaggio con il lava incera.

Scarica il nostro ebook gratuito per le pulizie di casa!

ebook-weclean-cover

L’alcool: volete detergerlo questo pavimento o volete solo sentire il profumo dell’alcool?
come sapete l’alcool ha un tempo di evaporazione molto veloce, di conseguenza, posto che abbiate indovinato la giusta diluizione in acqua dell’alcool, inizierete a lavare la stanza con acqua ed alcool, ma già a metà della stanza -se non avrete rabboccato il secchio- starete lavando solo con acqua…

consiglio mai versare il detersivo puro direttamente sul pavimento e poi passare lo scopettone imbevuto d’acqua, rischierai di macchiare il marmo indelebilmente

Il prodotto che consigliamo è un qualsiasi prodotto a ph neutro (sulla confezione se non è scritto neutro troverai indicato “ph 7,5”) che al supermercato non costa più di 2€!

quando facciamo le pulizie di casa noi utilizziamo uno specifico sapone che è stato formulato appositamente per noi, è un prodotto professionale che non trovi in commercio, se lo volessi provare contattaci te ne manderemo un campione.

La tecnica di lavaggio e le macchie

# 3 la tecnica

La tecnica di pulizia che spiega come pulire il marmo, o meglio come pulire un pavimento la trovi qui, quindi non staremo a ripeterci, tieni però presente due segreti principali:

segreto n 1: il marmo non deve essere impolverato, passa quindi delle veline cattura polvere sulla superficie prima di lavarlo
segreto n 2: al termine del lavaggio… passa un panno asciutto -preferibilmente in microfibra- per evitare che l’acqua evapori dal pavimento, in questo modo eviterai anti estetici aloni che a lungo andare opacizzeranno la superficie

# 4 le macchie

marmo macchiatoSu questa cosa non portiamo buone notizie 🙁

il marmo è composto principalmente da calcare (anche i pavimenti in marmittoni, palladiana etc.) di conseguenza qual ora venisse a contatto con un qualsiasi detergente acido o leggermente acido (dal succo della coca cola a quello del limone, fino ad arrivare agli anti calcare) si macchierà indelebilmente.

se ciò accadesse l’unico modo per eliminare le macchie sarebbe quello di arrotare o semi arrotare il pavimento e quindi di rivolgerti a dei professionisti 

Nel caso in cui avessi applicato della cera sul marmo, gli aggressivi acidi non dovrebbero arrecare danni (c’è la cera che si frappone fra il marmo ed il liquido) tuttavia dovrai fare attenzione a qualsiasi detersivo che contenga ammoniaca (praticamente tutti 🙂 ) perchè questa è un potente decerante che cadendo sulla cera la “scioglierà” lasciando la cosiddetta “macchia di pulito”.
In questo caso per recuperare al danno dovrai decerare completamente il pavimento (meglio tutto e non solo la zona interessata dalla macchia) e ricerarlo .

Se non hai tempo o volessi far fare questi lavori a dei professionisti , rivolgiti a noi e prenota il tuo servizio di pulizia a domicilio

e tu conosci altri sistemi per pulire il marmo? indicali nei commenti di seguito!

forse potrebbe interessarti anche:
come pulire casa
come pulire parquet
come pulire pavimenti in cotto
arrotatura del marmo
lucidatura marmo low cost

clicca mi piace e condividi questo articolo con i tuoi amici!

facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *